IT Thumbnail - P2P Kredite Vergleich 2024 Die 10 besten P2P Kredit Anbieter_ITA

Confronto prestiti P2P 2024: i 10 migliori fornitori di prestiti P2P

L’inflazione ha raggiunto l’incredibile percentuale del 10%. Mentre le azioni, gli ETF e gli immobili perdono sempre più valore, c’è una classe di attività che continua a generare buoni rendimenti: I prestiti P2P. In questo articolo puoi scoprire come valuto attualmente le 10 migliori piattaforme di prestito P2P in Europa. Leggi qui il grande confronto tra le piattaforme di prestito P2P!

Ecco di cosa si tratta:

  • Quali sono le piattaforme di prestito P2P che stanno beneficiando maggiormente dell’alta inflazione?
  • Come si sono sviluppate le piattaforme di prestito P2P con prestiti prevalentemente russi?
  • Chi sarà il vincitore e chi il perdente di questo trimestre?

Prestiti P2P a confronto: gli 8 criteri di valutazione delle piattaforme

È giunto il momento di modificare l’orientamento delle valutazioni del P2P e di smettere di concentrarsi principalmente sugli effetti della crisi del coronavirus. Le piattaforme stanno imparando a gestire le incertezze che il coronavirus comporta.

È quindi giunto il momento di una valutazione più completa di quella precedente. Vediamo gli otto criteri che gli investitori possono utilizzare per prendere decisioni sicure. Gli investitori possono ottenere un massimo di 100 punti dai seguenti otto criteri. Questo punteggio rappresenta quindi la migliore valutazione possibile per una piattaforma P2P. Diamo un’occhiata più da vicino agli otto criteri.

Criterio 1: Età

Gli investitori possono ottenere fino a 5 punti per questo criteriose la piattaforma ha cinque anni o più. Se la piattaforma ha tre anni, vengono assegnati 3 punti.

Criterio 2: Numero di investitori

Viene poi preso in considerazione il numero di investitori: vengono assegnati 5 punti per almeno 50.000 investitori e 2 punti per almeno 20.000 investitori.

Criterio 3: Bilancio annuale certificato

Quando si investe, è anche importante che tutti i dati della piattaforma siano controllati e quindi corretti. Il modo migliore per garantirlo è disporre di un bilancio annuale certificato. I bilanci annuali devono quindi essere disponibili per gli investitori e verificati da una società esterna come PWC o KPMG. Ci sono ben 10 punti per questo.. Liegt kein geprüfter Jahresabschluss vor, gibt es 0 Punkte.

Criterio 4: Redditività

La redditività è un criterio ovvio. Se la piattaforma ha guadagnato,c’è anche un incentivo a continuare e a fornire agli investitori un investimento P2P a lungo termine. Anche in questo caso è possibile ottenere un massimo di 10 punti.

Criterio 5: Normativa

Anche per questo criterio sono previsti 10 punti da assegnare. Le piattaforme regolamentate ricevono 10 punti. Le piattaforme non regolamentate ricevono 0 punti. Non viene fatta alcuna distinzione tra le rispettive autorità di regolamentazione, in quanto non sappiamo quanto siano efficaci le singole misure in un mercato ancora giovane come quello del P2P.

Criterio 6: Caratteristiche

Per questo criterio vengono assegnati un massimo di 20 punti. Questi 20 punti sono a loro volta composti dalle quattro funzioni più importanti di una piattaforma:

Le 4 funzioni più importanti:

  • Auto Invest
  • Mercato secondario
  • Certificato fiscale per l’ufficio delle imposte
  • La piattaforma può essere utilizzata in tedesco

Criterio 7: Stabilità nella crisi

Il penultimo criterio è la stabilità durante la crisi, per la quale vengono assegnati un massimo di 20 punti. La domanda era: ci sono state insolvenze sui prestiti e la piattaforma è stata in grado di pagare tutto quello che doveva durante la crisi?

Criterio 8: Crescita intatta + sviluppo attuale

L’ultimo criterio prende in considerazione la crescita attuale della piattaforma – se è intatta o meno – e gli sviluppi attuali. Anche in questo caso viene assegnato un massimo di 20 punti.. Anbei die acht Kriterien im Überblick.

Importante:

La seguente valutazione è un’opinione personale e non un consiglio di investimento.

Confronto tra prestiti P2P

Piattaforma 1: Viainvest

Viainvest è la filiale del Gruppo Via SMS, che concede prestiti in Polonia, Svezia, Repubblica Ceca, Lettonia e Romania. Gli investitori della piattaforma investono in prestiti al consumo e attualmente ricevono un interesse del 13% all’anno con una durata massima di 6 mesi.

Viainvest esiste dal 2016 e in questo periodo non ha causato perdite a nessuno dei suoi 34.000 investitori. Pertanto, vengono assegnati tutti i 5 punti per il criterio 1 “Età” e 3 punti su 5 per il criterio 2 “Numero di investitori”.

Come era prevedibile dopo il crollo del coronavirus nel 2020, il bilancio annuale non revisionato del Gruppo mostra ora un profitto di circa 2,1 milioni di euro. Dato che i bilanci annuali precedenti sono sempre stati sottoposti a revisione, possiamo presumere che anche quello attuale sarà sottoposto a revisione. Per questo motivo, vengono assegnati tutti i 10 punti per questo criterio.

Bilancio annuale del Gruppo Viainvest per il 2022

Sia il Gruppo Viainvest che Viainvest stessa sono regolamentati e la piattaforma ha tutte le caratteristiche del caso, tranne il mercato secondario. Quindi un 10/20 e un 10/20 punti. Durante le crisi Viainvest è stata una vera e propria ancora di stabilità e ha pagato puntualmente tutti i suoi investitori: un ottimo segno – 10/10 punti.

Per quanto riguarda l’ultimo criterio “Crescita dopo la crisi + sviluppo attuale”, è possibile assegnare solo 10/20 punti, in quanto gli attuali bilanci annuali del 2022 non sono ancora stati verificati – anche se abbiamo già il 2024. Nel complesso, tuttavia, sono molto soddisfatto di Viainvest, motivo per cui la piattaforma ha ottenuto un ottimo punteggio di 78/100.

Banner - viainvest
78/100
Punti
Rendimento: interesse 11%.
Investitori: oltre 30.000
Rimborso dell'1% dopo 90 giorni
AL FORNITORE*

Piattaforma 2: Estateguru

Estateguru è la più grande piattaforma di finanziamento immobiliare in Europa con tassi di interesse dell’11-12%. La piattaforma è una delle migliori sul mercato e si caratterizza per i suoi mutui di prima categoria, che offrono agli investitori una grande sicurezza. La piattaforma è stata lanciata nel 2015 e attualmente conta più di 157.000 investitori. Questo significa punteggio pieno per i primi due criteri.

Poiché Estateguru ha investito molto nella crescita – nuovi dipendenti e uffici – l’azienda ha registrato una perdita di 5,8 milioni di euro nel 2022. Tuttavia, dato che Estateguru è sostenuto da grandi società di venture capital, non sono troppo preoccupato delle potenziali perdite per gli investitori. Tuttavia, vengono assegnati 0 punti per la redditività.

Estateguru è regolamentato in tutti i paesi e offre ai suoi investitori tutte le caratteristiche più importanti – punti pieni. In termini di stabilità durante la crisi, la piattaforma non è stabile, con un totale di 48% di inadempienze (al 14 gennaio 2024). Sfortunatamente, i recuperi in Germania richiedono generalmente più tempo rispetto agli altri paesi dell’UE, motivo per cui i recuperi più consistenti non sono previsti prima del secondo trimestre del 2024.

Blog entry “Novità sui prestiti tedeschi: Novembre 2023”

Ciononostante, i rimborsi di Estateguru si stanno sviluppando bene, ed è per questo motivo che ti assegno 10/20 punti. Estateguru sta crescendo, ma a causa della situazione ancora difficile del mercato immobiliare in generale, i risultati non sono ancora al punto giusto: 10/20 punti.

Nel complesso, Estateguru riceve 70/100 punti possibili.

Banner - Estateguru
70/100
Punti
Rendimento: interesse del 10,5%.
Investitori: oltre 133.000
Bonus dello 0,5% sugli investimenti nei primi 90 giorni.
AL FORNITORE*

Piattaforma 3: Bondora Go & Grow

Fondata nel 2008, Bondora è una delle più antiche piattaforme di prestito P2P per prestiti al consumo in Estonia, Lettonia, Paesi Bassi e Finlandia e oggi ospita oltre 220.000 investitori. Il prodotto “Go & Grow” è uno dei prodotti più popolari del fornitore.

Nel 2022, Bondora ha registrato un profitto di oltre 2,1 milioni di euro e quindi è anche redditizia. I dati sono stati sottoposti a revisione contabile – vedi pagina 38 dell’indice del bilancio annuale. Tuttavia, il PDF ti porta solo fino a pagina 36, il che è strano, ma allo stesso tempo questa mancanza di trasparenza è purtroppo tipica di Bondora.

Indice dei conti annuali vs. PDF dei conti annuali Bondora

Nonostante la mancanza di trasparenza, l’azienda sta crescendo e ha quasi raddoppiato le spese per i dipendenti, passando da 5,4 a 10,6 milioni di euro. La società madre è anch’essa regolamentata, ma la piattaforma in sé no. Per questo motivo abbiamo assegnato solo 5/10 punti a questo criterio.

Bondora Go&Grow, nonostante la sua popolarità, non ha nessuna delle caratteristiche che ci interessano. Gli investitori possono effettuare depositi e prelievi e controllare i propri interessi solo su base giornaliera. Ecco perché qui ci sono solo 15/20 punti.

Dopo un lungo periodo di inattività, Bondora ha finalmente ripreso a intermediare prestiti e attualmente ha un volume di prestiti di 20 milioni di euro al mese. Si tratta del 17% in più rispetto al 2020 durante il periodo di Corona e quindi di una crescita solo lieve nell’arco di 3 anni. Per questo motivo, vengono assegnati solo 5 e 10 punti su 20 rispettivamente per la stabilità durante la crisi e per la crescita.

Nel complesso, Bondora Go & Grow ha ottenuto 65/100 punti possibili.

Banner - Lande
73/100
Punti
Fino al 13% di interesse
Ogni progetto è garantito da terreni o macchinari
Basso rapporto prestito/valore (42,8% in media)
AL FORNITORE*

Piattaforma 4: Monetfit

Su monefit gli investitori investono in prestiti al consumo del Gruppo Creditstar. Sebbene il Gruppo Creditstar sia attivo da decenni, Monefit è ancora giovane e per questo motivo ottiene 2/5 punti.

monefit offre agli investitori un interesse del 7,25-8,33% all’anno e, rispetto a Bondora Go & Grow, non ha limiti di deposito fino a 100.000 euro. I circa 10.000 investitori attualmente presenti su monetfit ricevono inoltre interessi giornalieri e possono ritirare il loro denaro in qualsiasi momento. Per quanto riguarda il numero di investitori, monetfit riceve 1/5 dei punti, ma i 10/10 punti sono dovuti ai suoi bilanci annuali certificati.

L’utile del Gruppo Creditstar è passato da 5,7 milioni di euro nel 2021 a 7,5 milioni di euro nel 2022. L’azienda è quindi redditizia – a pieni voti.

Bilancio annuale del Gruppo Creditstar per l’anno 2022

Sebbene Monefit stessa non sia regolamentata come piattaforma, tutti i prestatori della società madre Creditstar Group sono regolamentati nei rispettivi paesi, come nel caso di Bondora. Ecco perché anche in questo caso ottiene 5/10 punti. Ad eccezione del mercato secondario, la piattaforma offre tutte le caratteristiche rilevanti – 15/20 punti.

Passiamo ora alla situazione finanziaria del Gruppo Creditstar. All’inizio del 2023, l’azienda aveva ben 9 milioni di euro di pagamenti in ritardo nei confronti degli investitori mintos, ma è riuscita a saldarli. Questo dimostra che l’azienda è in grado di sopportare importanti problemi di liquidità ed è quindi un segno di forza. Per questo motivo, ottiene 10/20 punti per la stabilità e 20/20 punti per questo criterio grazie al forte investimento nella crescita.

Nel complesso, monetfit riceve 73/100 punti possibili.

Banner - Lande
73/100
Punti
Fino al 13% di interesse
Ogni progetto è garantito da terreni o macchinari
Basso rapporto prestito/valore (42,8% in media)
AL FORNITORE*

Piattaforma 5: Debitum

L’eccezionale piattaforma Debitum offre ai suoi investitori un rendimento del 10,9% all’anno per il finanziamento di prestiti aziendali, al netto di tutte le insolvenze. La piattaforma esiste dal 2018 e ospita circa 11.500 investitori. Questo dà 5 o 1 punto su 5 per i primi due criteri.

Il bilancio annuale del 2022 è stato sottoposto a revisione, ma mostra una perdita di 110.000 euro. Per questo motivo, Debitum ottiene un punteggio di 10 e 0 su 10. Tuttavia, Debitum è regolamentato e presenta tutte le caratteristiche rilevanti, a parte il mercato secondario. Il punteggio è quindi rispettivamente di 10/10 e 15/20 punti.

Il 2,6% dei prestiti ucraini non è ancora stato rimborsato a causa della guerra. Tuttavia, questi sono gli unici debiti che non sono ancora stati recuperati, motivo per cui la stabilità complessiva di Debitum è molto buona. La crescita è gestibile – 10 punti.

Nel complesso, Debitum riceve 71/100 punti possibili.

Debitum Network Banner
71/100
Punti
Rendimenti sostenibili del 9-12% annuo
L'iscrizione è possibile a partire da soli 10 € per pacchetto di crediti
Bonus dell'1% sul tuo investimento

AL FORNITORE*

Piattaforma 6: Mintos

Il più grande fornitore di prestiti P2P per numero di investitori, Mintos – con oltre 500.000 utenti registrati – permette agli investitori di investire in prestiti al consumo in euro con un interesse del 12-16%. Poiché Mintos è anche una delle più antiche piattaforme di prestito P2P, riceve tutti i 5 punti per i primi due criteri.

Il bilancio annuale certificato mostra una perdita di 2,5 milioni di euro nel 2021, ma un utile di 187.000 euro nell’anno successivo. Ciò significa che la piattaforma è attualmente redditizia. Inoltre, Mintos è regolamentata e dispone di tutte le caratteristiche necessarie: il massimo dei voti.

Tuttavia, la crisi di Covid e la guerra in Ucraina hanno rivelato le debolezze di Mintos: numerosi prestatori sono andati in default o non sono in grado di effettuare alcun pagamento o solo piccoli pagamenti dalla Russia e in alcuni casi dall’Ucraina a causa delle sanzioni. Le conseguenze sono illustrate nel grafico seguente, che mostra il brusco arresto delle attività in gestione – 3 anni senza crescita.

Evoluzione del patrimonio in gestione Mintos (in euro)

Questo trend negativo sembra essere tornato positivo nel 2023, dato che nel dicembre 2023 sono stati finanziati oltre 113 milioni di euro di prestiti, ovvero circa il 59% in più rispetto al dicembre dell’anno precedente. Il punteggio per la stabilità e la crescita è quindi 10/20.

Nel complesso, Mintos riceve 80/100 punti possibili.

Banner - mintos
80/100
Punti
Rendimento: interesse del 10,5%.
Investitori: oltre 500.000
La più grande piattaforma P2P in Europa
AL FORNITORE*

Piattaforma 7: Income Marketplace

La piattaforma Income Marketplace promette agli investitori garanzie elevate sui loro prestiti al consumo a breve termine con rendimenti del 12-15% all’anno. La giovanissima piattaforma, fondata nel 2020, ospita appena 7.000 investitori, motivo per cui i primi due punti vengono assegnati rispettivamente a 3 e 1 punto.

Sono disponibili i bilanci annuali certificati della piattaforma. Tuttavia, questo mostra una perdita considerevole di 955.000 euro. Questo, unito alla mancanza di crescita, è per me un segnale di allarme.

Evoluzione del patrimonio in gestione Mercato dei proventi (in euro)

Sebbene la piattaforma non sia regolamentata, presenta tutte le caratteristiche rilevanti per gli investitori. I 20 punti vengono assegnati per la stabilità e la crescita.

Nel complesso, Income Marketplace riceve 59/100 punti possibili.

Banner - income
59/100
Punti
Rendimento: interesse del 12%.
Investitori: oltre 3000
Bonus dell'1% sul tuo investimento
AL FORNITORE*

Piattaforma 8: Lande

Lande è una piattaforma di prestiti agricoli fondata nel 2020 che offre agli investitori un interesse del 12%. Attualmente Lande conta circa 6.000 investitori. Presso Lande vengono depositate garanzie sotto forma di terreni, macchinari o bestiame, che possono anche essere vendute rapidamente in caso di dubbio.

Il bilancio annuale mostra un utile per il 2022, ma non è stato sottoposto a revisione.

Bilancio annuale del paese per il 2022

Lande è regolamentato in Lettonia e dispone di tutte le caratteristiche necessarie. A causa della sua giovane età, non si può ancora dire molto sulla stabilità della piattaforma durante le crisi, ma per ora tutto sembra andare bene.

Nel complesso, Lande riceve 73/100 punti possibili.

Banner - Lande
73/100
Punti
Fino al 13% di interesse
Ogni progetto è garantito da terreni o macchinari
Basso rapporto prestito/valore (42,8% in media)
AL FORNITORE*

Piattafroma 9: HeavyFinance

HeavyFinance, fondata nel 2020, è forse il più grande concorrente di Lande. Attualmente solo pochi investitori sono attivi sulla piattaforma, ma ricevono interessanti tassi di interesse compresi tra il 12% e il 15%. La media è del 12,8%.

Circa 10.000 investitori sono attualmente attivi sulla piattaforma, che di recente ha quasi raddoppiato le perdite da 600.000 euro a 1,1 milioni di euro in un anno. Tuttavia, grazie al recente finanziamento con capitale di rischio di 3 milioni di euro, non sono preoccupato per la sostenibilità delle perdite. Tuttavia, vengono assegnati 0 punti per la redditività.

Bilancio annuale di HeavyFinance per l’anno 2022

HeavyFinance è regolamentata in Lituania e, come per Lande, non si può ancora dire molto sulla sua stabilità in caso di crisi a causa della sua giovane età. Tuttavia, si prevede una crescita della piattaforma con 2,1 milioni di euro.

Nel complesso, HeavyFinance riceve 73/100 punti possibili.

Banner - heavyfinance
73/100
Punti
Un rendimento superiore al 12% con i prestiti agricoli
Investi in prestiti garantiti a partire da 100€
Bonus di rimborso del 2%.
AL FORNITORE*

Piattaforma 10: PeerBerry

Fondata nel 2017, PeerBerry ospita 78.000 investitori che attualmente ricevono un interesse dell’11% all’anno dal cosiddetto Aventus Group. “Cosiddetti”, in quanto il Gruppo Aventus non presenta bilanci annuali sintetici che mostrino la redditività dell’intero Gruppo.

Inoltre, la piattaforma non è regolamentata, anche se lo sono i suoi singoli prestatori. Inoltre, ad eccezione del mercato secondario, tutte le funzioni sono disponibili e un altro aspetto positivo è che PeerBerry ha rimborsato un numero significativamente maggiore di prestiti russi e ucraini rispetto ad altre piattaforme, in quanto questi sono stati in gran parte pagati con le riserve degli anni precedenti.

Il volume di credito di PeerBerry è di ben 70 milioni di euro al mese, motivo per cui vengono assegnati punti pieni anche per la crescita.

Nel complesso, PeerBerry ha ottenuto 65/100 punti possibili.

Banner - Peerberry
65/100
Punti
Rendimento: interesse 11%.
Investitori: oltre 50.000
Bonus dello 0,5% sugli investimenti nei primi 30 giorni.
AL FORNITORE*

Conclusione: abbiamo un nuovo leader

Con ben 80 punti e un tasso d’interesse del 13%, Mintos questa volta è in grado di mantenere il primato nella classifica dei prestiti P2P. Viainvest è al secondo posto, con 78 punti e un interesse del 13% per gli investitori. Il provider monetfit, popolare tra gli investitori, si è assicurato il terzo posto con Smart Saver, anche se condivide questa posizione con le due piattaforme di credito agricolo Lande e HeavyFinance. Tutti e tre i fornitori hanno ottenuto 73 punti. Il nuovo concorrente Debitum si è assicurato il sesto posto, seguito da Estateguru, Bondora e PeerBerry. Anche questa volta, Income Marketplace si è piazzato dietro con 59 punti.

Il nostro autore

Aleks Bleck è il volto di Northern Finance e già all'età di 18 anni era azionista, prestatore e investitore di ETF. La sua attenzione si concentra sui prestiti P2P e sugli ETF passivi. Aleks ha fondato Northern Finance nel 2017 mentre studiava economia aziendale a Lüneburg.

Ha creato il canale YouTube parallelamente al suo lavoro principale nell'investment e corporate banking prima di concentrarsi finalmente su Northern Finance a tempo pieno.

L’esperienza con Trade Republic 2024 e i lati negativi del neobroker

Essendo probabilmente il neobroker più conosciuto sul mercato tedesco, Trade Republic ha molti fan. Non c’è da stupirsi, visto che in genere qui si ottengono condizioni eccellenti e un’ampia scelta! Ora l’azienda sta facendo il logico passo successivo e si sta espandendo in altri paesi dell’UE. Tuttavia, l’offerta non è perfetta e in alcuni punti […]

Per saperne di più
Scalable Capital vs. Trade Republic: Chi ha le offerte migliori?

Sono i neo-broker più economici sul mercato tedesco e pagano anche gli interessi sul tuo capitale, ma chi è meglio? Scalable Capital vs Trade Republic è la domanda che molti investitori si pongono! Abbiamo analizzato da vicino i due provider più popolari e ne abbiamo confrontato le funzioni, i costi e i servizi. Abbiamo anche […]

Per saperne di più
L’esperienza con Fintown: Ottenere rendimenti con le proprietà in affitto

Sei interessato a investire in immobili, ma non sai come fare? Potresti anche essere alla ricerca di investimenti ad alto rendimento con rendimenti medi del 10-14%. In questo articolo ti mostrerò la mia esperienza con Fintown, cosa dovresti considerare e quali sono i vantaggi e gli svantaggi! Aspetti rilevanti: Sei alla ricerca di un investimento […]

Per saperne di più
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram