IT ETF thesaurierend oder ausschüttend – Was ist besser_ITA

ETF ad accumulo o a distribuzione: cosa scegliere?

Forse stai per costruire un portafoglio di ETF. Prima di implementare il tuo portafoglio, devi rispondere ad alcune domande. Una di queste è la questione del tipo di distribuzione più adatto a te e ai tuoi obiettivi di investimento. In questo articolo scoprirai qual è la differenza tra un ETF ad accumulazione e la variante a distribuzione. Ti mostreremo anche quale tipo di distribuzione è più adatto a te, a seconda dei tuoi obiettivi finanziari.

Aspetti rilevanti:

  • Gli ETF ad accumulazione ti offrono la possibilità di reinvestire gli utili
  • L’effetto dell’interesse composto ti aiuta ad accumulare gli interessi maturati e le tue attività per lunghi periodi di tempo, generando così rendimenti più elevati.
  • Puoi utilizzare i fondi negoziati in borsa a distribuzione per accumulare attività passive

Quali sono le differenze tra gli ETF ad accumulazione e quelli a distribuzione?

Quando un investitore investe in un’azione, possiede una piccola parte del rispettivo gruppo. Quando si tratta di azioni o ETF, gli investitori in azioni singole hanno diversi vantaggi. Un esempio è l’eventuale diritto di voto che può essere utilizzato in occasione di un’assemblea generale annuale per sostenere o rifiutare determinate decisioni del Gruppo.

  • Nelle assemblee generali annuali, ad esempio, viene chiarito se una società paga i dividendi ai suoi azionisti.
  • Se un’azienda realizza un profitto, alcune società decidono di distribuirlo ai propri azionisti sotto forma di dividendi.

Gli ETF sono composti da numerose azioni singole. Esistono due modi diversi in cui i fondi negoziati in borsa possono gestire questi profitti: la forma ad accumulazione o a distribuzione. Ma cosa significano esattamente queste forme di investimento e qual è la migliore?

Banner - Trade Republic
95/100
Punti
Applicazione molto buona
Azioni e piani di risparmio a partire da 1€
Bonus: azioni gratuite fino a 200€
AL FORNITORE*

Quando un ETF è in accumulo?

Se un fondo negoziato in borsa ha l’abbreviazione “Acc” nel suo nome, si tratta di una variante ad accumulazione. L’abbreviazione sta per “ad accumulazione”.

Se scegli un fondo negoziato in borsa ad accumulazione, i tuoi profitti vengono reinvestiti direttamente nel tuo investimento. Questo ha un particolare vantaggio: puoi massimizzare l’effetto dell’interesse composto.

Attenzione!

L’effetto dell’interesse composto significa che il reddito che hai guadagnato con gli interessi si aggiunge al capitale attuale e produrrà interessi negli anni successivi. In futuro, quindi, guadagnerai interessi non solo sul tuo patrimonio, ma anche sugli interessi già maturati. L’importo totale su cui matura il rendimento cresce più velocemente.

In questo modo, il tuo patrimonio può ottenere un rendimento più elevato, poiché un importo totale maggiore è disponibile per maturare interessi. L’interesse composto può avere un impatto notevole, soprattutto su periodi di tempo più lunghi.

Questi effetti sono ancora maggiori se scegli un ETF con un rendimento elevato. Questa opzione è quindi particolarmente adatta se vuoi ottenere rendimenti elevati e hai un orizzonte di investimento lungo.

Un altro vantaggio è a favore dell’opzione di accumulo: non realizzi alcun profitto, quindi non devi pagare le tasse sui tuoi profitti in anticipo. A differenza dell’opzione di distribuzione, pagherai meno tasse.

Distribuzione vs. accumulo

Che cos’è un ETF a distribuzione?

Puoi riconoscere i fondi negoziati in borsa a distribuzione anche dal loro nome. Essi contengono l’abbreviazione “Dist”, che sta per “distributing”, quindi “a distribuzione”.

Se il tuo ETF è a distribuzione, i dividendi maturati sui tuoi titoli ti verranno pagati. A seconda del fondo negoziato in borsa, esistono regole diverse per quanto riguarda le scadenze dei pagamenti, ad esempio mensili, trimestrali o annuali.

Come già detto, gli ETF ad accumulazione hanno un vantaggio fiscale rispetto all’opzione a distribuzione. Prima che i dividendi vengano distribuiti, la tua banca o il tuo broker dedurranno automaticamente le tasse applicabili. Queste vengono detratte:

  • .
  • Ritenuta d’acconto
  • .

È bene sapere che:

Ricordati di utilizzare la franchigia del risparmiatore. In questo modo, l’imposta viene pagata solo sugli importi che superano l’ordine di esenzione.

Anche questa variante può offrire alcuni vantaggi. Ricevi le tue vincite a intervalli regolari e puoi utilizzarle per altri scopi: Ad esempio, puoi investire in altri investimenti o comprare qualcosa. Tieni presente che potrebbero essere applicate delle commissioni di transazione se decidi di reinvestire i tuoi profitti.

Anche l’accumulo di reddito passivo è un’opzione interessante con gli ETF a distribuzione, che ricorda il reddito passivo derivante dai dividendi delle azioni.

Banner - Trade Republic
95/100
Punti
Applicazione molto buona
Azioni e piani di risparmio a partire da 1€
Bonus: azioni gratuite fino a 200€
AL FORNITORE*

ETF ad accumulazione o a distribuzione: qual è il migliore?

Ora che abbiamo chiarito cosa succede esattamente al tuo denaro con le due opzioni e da dove provengono i profitti, ci si chiede quale sia la variante migliore per il tuo portafoglio. Diamo un’occhiata ai vantaggi e agli svantaggi dei diversi tipi di pagamento.

Vantaggi e svantaggi dell’accumulo di ETF

La domanda “In cosa investire?” è probabilmente il vantaggio più importante dell’accumulo di fondi negoziati in borsa: la possibilità di ottenere rendimenti più elevati. Poiché i tuoi profitti vengono reinvestiti, puoi beneficiare dell’effetto di interesse composto. La somma iniziale più alta ti lascia più soldi su cui puoi guadagnare un rendimento.

Anche i potenziali vantaggi fiscali già menzionati depongono a favore di questa opzione di distribuzione. Inoltre, non ci sono spese da sostenere per l’acquisto di nuove quote del fondo. Se hai una variante a distribuzione e vuoi reinvestire i dividendi, potrebbero esserci dei costi aggiuntivi.

Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi se si opta per questo tipo di distribuzione:

  • I fondi negoziati in borsa sono un investimento con un orizzonte temporale lungo. Con questo tipo di distribuzione, realizzi i profitti solo dopo che sono passati molti anni e non hai alcun flusso di cassa attivo nel frattempo.
  • Le distribuzioni regolari possono essere un incentivo per alcuni investitori a continuare a investire il denaro con costanza.
  • Effetto di disposizione: ci sono investitori che tendono a continuare a risparmiare in ETF ad accumulazione in perdita e a vendere le varianti a distribuzione redditizie.
L’effetto dell’interesse composto

Vantaggi e svantaggi della variante di distribuzione

Il vantaggio principale della distribuzione di fondi negoziati in borsa è che ricevi trasferimenti regolari di reddito sul tuo conto deposito. Sei libero di utilizzarli come vuoi.

Ad esempio, hai la possibilità di accumulare un reddito passivo. Se utilizzi il capitale del risparmiatore, puoi ritirare una certa quantità di profitti esentasse e pianificare altri acquisti. Inoltre, le distribuzioni regolari sono un incentivo per alcuni investitori a continuare a investire con costanza.

Puoi anche aspettarti degli aspetti negativi con l’opzione di distribuzione:

  • Il pagamento dei dividendi da parte delle società è volontario. Se una società realizza un profitto inferiore, ha la possibilità di annullare il pagamento dei dividendi per l’anno in questione. Se hai pianificato un reddito regolare, questo può comportare potenziali rischi finanziari.
  • Rispetto ai fondi negoziati in borsa ad accumulazione, con l’opzione di distribuzione otterrai un rendimento relativamente più basso. Dato che stai attingendo ai profitti del tuo patrimonio reale, avrai una somma minore che maturerà interessi in futuro.

ETF e tasse

Potresti essere alla ricerca di un ETF per principianti o di un ETF top e quindi preoccuparti anche dell’argomento tasse. È importante sapere che l’accumulo e la distribuzione di fondi negoziati in borsa differiscono dal punto di vista fiscale.

Se possiedi un fondo negoziato in borsa che reinveste i profitti, pagherai le tasse se vendi con un profitto:

  • A tal fine, viene rilevata la differenza tra il valore di acquisizione e il ricavato della vendita.
  • La ritenuta d’acconto e l’imposta sulla chiesa sono dovute in questo momento.
  • Di solito le tasse vengono trattenute automaticamente dalla tua banca.

Esiste anche l’opzione di una somma forfettaria anticipata. Questa imposta può essere considerata come un pagamento anticipato dell’imposta appena descritta. Viene riscossa sull’aumento di valore del tuo fondo negoziato in borsa. Anche in questo caso non dovrai agire in prima persona.

È bene sapere che:

Puoi beneficiare di un ETF a distribuzione ai fini fiscali se utilizzi la franchigia del risparmiatore. Tuttavia, devi farlo tu stesso: Puoi creare un cosiddetto ordine di esenzione con la tua banca.

  • Come individuo, puoi ottenere 1.000 euro di reddito esente da imposte ogni anno se hai stabilito un ordine di esenzione.
  • L’importo di 2.000 euro si applica alle coppie.
  • Se superi questo reddito, sarai soggetto alla ritenuta d’acconto.
  • L’esenzione parziale del 30% si applica ai fondi azionari negoziati in borsa, il che aumenta ulteriormente gli importi totali esenti da imposte. Puoi trovare maggiori informazioni sull’esenzione parziale degli ETF qui.

Puoi beneficiare del capitale del risparmiatore anche se possiedi un fondo negoziato in borsa che reinveste. Questo avviene attraverso il già citato capitale anticipato, che agisce come un’anticipazione dei profitti successivi. Questa misura è particolarmente efficace in tempi di tassi di interesse più elevati.

Un modo complicato per beneficiare dei guadagni esenti da imposte è quello di vendere parti del tuo fondo negoziato in borsa in accumulo. Tuttavia, devi tenere presente che questa operazione può comportare spese di vendita aggiuntive, che possono ridurre il tuo rendimento complessivo.

Banner - Trade Republic
95/100
Punti
Applicazione molto buona
Azioni e piani di risparmio a partire da 1€
Bonus: azioni gratuite fino a 200€
AL FORNITORE*

Conclusione: Accumulazione vs. distribuzione – il tipo di distribuzione giusta per il tuo ETF

In sintesi, non esiste un unico tipo di distribuzione per il tuo fondo negoziato in borsa. A seconda dei tuoi obiettivi finanziari, della tua personalità e delle tue priorità, l’uno o l’altro tipo di distribuzione può essere più adatto all’accumulo di ricchezza.

Se vuoi accumulare un reddito passivo o semplicemente beneficiare di rendimenti regolari, puoi utilizzare la variante a distribuzione. In questo modo, potrai mettere a bilancio i profitti aggiuntivi per ulteriori spese, investire i dividendi in altri investimenti o utilizzare il denaro per altri scopi.

Se il tuo obiettivo è generare il massimo rendimento possibile, dovresti investire in un fondo indicizzato ad accumulazione. Sfrutta l’effetto dell’interesse composto e lascia che il tuo denaro lavori per te. I dividendi vengono reinvestiti e generano ulteriori rendimenti per te.

Dal punto di vista fiscale, dovresti assicurarti di presentare un ordine di esenzione alla tua banca e beneficiare di guadagni esenti da imposte fino a 1.000 euro per le persone fisiche. Puoi trovare maggiori informazioni sugli argomenti “Quanto sono sicuri gli ETF?” o “ETF sull’acqua” qui.

FAQ – Domande frequenti sull’accumulo in ETF

Il nostro autore

Aleks Bleck è il volto di Northern Finance e già all'età di 18 anni era azionista, prestatore e investitore di ETF. La sua attenzione si concentra sui prestiti P2P e sugli ETF passivi. Aleks ha fondato Northern Finance nel 2017 mentre studiava economia aziendale a Lüneburg.

Ha creato il canale YouTube parallelamente al suo lavoro principale nell'investment e corporate banking prima di concentrarsi finalmente su Northern Finance a tempo pieno.

L’esperienza con Trade Republic 2024 e i lati negativi del neobroker

Essendo probabilmente il neobroker più conosciuto sul mercato tedesco, Trade Republic ha molti fan. Non c’è da stupirsi, visto che in genere qui si ottengono condizioni eccellenti e un’ampia scelta! Ora l’azienda sta facendo il logico passo successivo e si sta espandendo in altri paesi dell’UE. Tuttavia, l’offerta non è perfetta e in alcuni punti […]

Per saperne di più
Scalable Capital vs. Trade Republic: Chi ha le offerte migliori?

Sono i neo-broker più economici sul mercato tedesco e pagano anche gli interessi sul tuo capitale, ma chi è meglio? Scalable Capital vs Trade Republic è la domanda che molti investitori si pongono! Abbiamo analizzato da vicino i due provider più popolari e ne abbiamo confrontato le funzioni, i costi e i servizi. Abbiamo anche […]

Per saperne di più
L’esperienza con Fintown: Ottenere rendimenti con le proprietà in affitto

Sei interessato a investire in immobili, ma non sai come fare? Potresti anche essere alla ricerca di investimenti ad alto rendimento con rendimenti medi del 10-14%. In questo articolo ti mostrerò la mia esperienza con Fintown, cosa dovresti considerare e quali sono i vantaggi e gli svantaggi! Aspetti rilevanti: Sei alla ricerca di un investimento […]

Per saperne di più
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram