IT Wie sicher sind ETFs_ Diese Risiken solltest du kennen!_ITA

Quanto sono sicuri gli ETF? Dovresti conoscere questi rischi!

Gli ETF stanno diventando sempre più popolari e sono considerati poco costosi e facili da capire. Sono diventati un’alternativa alle classi di attività tradizionali, come i conti di deposito a termine o i piani di risparmio della società edilizia, in quanto possono generare rendimenti più elevati. Forse ti starai chiedendo: “Quanto sono sicuri gli ETF?”. In questo articolo scoprirai quali sono i rischi per la sicurezza che gli ETF comportano e come puoi contrastare questi svantaggi!

Aspetti rilevanti:

  • Fattori esterni influenzano le fluttuazioni dei prezzi sui mercati
  • Gli investimenti tematici offrono l’opportunità di ottenere rendimenti elevati, ma sono associati a dei rischi
  • Prima di investire, devi informarti su aspetti quali il rischio di cambio e il rischio di controparte.
  • Se segui i nostri consigli, puoi contrastare i rischi degli ETF, aumentare la sicurezza e avere la possibilità di ottenere un rendimento interessante da un investimento relativamente sicuro.

Cosa sono gli ETF?

Prima di esaminare i motivi per cui investire e i possibili rischi, è opportuno dare un’occhiata più da vicino agli ETF e al loro funzionamento. In linea di principio, dovresti investire in classi di attività solo se ne conosci il funzionamento e se sai quali sono i potenziali rischi e come affrontarli.

Banner - Trade Republic
95/100
Punti
Applicazione molto buona
Azioni e piani di risparmio a partire da 1€
Bonus: azioni gratuite fino a 200€
AL FORNITORE*

Definizione e funzionamento degli ETF

Il termine descrive un fondo negoziato in borsa. Gli investitori possono investire in un fondo insieme ad altri investitori. A seconda della strategia, il denaro viene utilizzato per investire in un prodotto d’investimento specifico. Alcuni esempi sono i fondi immobiliari, i fondi azionari, i fondi obbligazionari o i fondi misti. I fondi possono anche essere suddivisi in

  • Gestione attiva: il gestore di un fondo cerca attivamente di modificare la composizione in modo da ottenere un rendimento superiore. Seleziona i singoli titoli e la tempistica degli acquisti e delle vendite. La gestione attiva è la causa dei costi più elevati.
  • Gestione passiva: la composizione dei fondi passivi è già stabilita; non è richiesto alcun gestore. L’obiettivo è quello di ottenere il rendimento medio del rispettivo mercato, senza cercare di ottenere un rendimento superiore. Gli ETF sono una classe di attività passiva.

Se un investitore investe in un ETF, ad esempio legato al DAX, investe in tutte le società che contiene. Acquistando un titolo, un investitore può investire nelle 40 maggiori aziende tedesche. L’obiettivo di questo tipo di investimento è quello di ottenere esattamente lo stesso rendimento del DAX.

Attenzione!

Questo fatto offre il vantaggio della diversificazione. Distribuendo il tuo capitale, hai la possibilità di ridurre i rischi. Se invece investi solo in alcune azioni o settori, il rischio di sicurezza aumenta.

Un ETF di alto livello, come l’MSCI World, investe in oltre 1500 società di tutto il mondo, suddivise in vari settori. Si tratta di un ETF popolare per i principianti, con il quale puoi costruire un cosiddetto portafoglio mondiale per trarre vantaggio dal mercato azionario nel modo più diversificato possibile.

Se una società genera utili, questi possono essere distribuiti ai propri azionisti sotto forma di dividendi. Se decidi di investire in un ETF sicuro, puoi scegliere tra due opzioni:

Opzioni di distribuzione per gli ETF

  • Ad accumulazione: i dividendi ottenuti con il tuo investimento vengono reinvestiti direttamente. Questo ti permette di beneficiare dell’interesse composto e di generare ulteriori rendimenti. Questa opzione è particolarmente adatta agli investitori a lungo termine.
  • A distribuzione: se scegli questa opzione, i dividendi ti vengono pagati dal fornitore del fondo e trasferiti direttamente. Il valore delle attività del fondo diminuisce quindi, ma puoi fare quello che vuoi con i dividendi.

Forse ti stai chiedendo se acquistare un ETF o investire in un piano di risparmio. Entrambe le cose sono possibili con gli ETF. Se hai già un patrimonio più consistente che desideri investire, la scelta più ovvia è quella di un acquisto una tantum. In questo modo, l’intero patrimonio può lavorare per te e generare rendimenti. Per somme maggiori, il momento dell’acquisto gioca un ruolo importante.

Attenzione!

Se sei ancora un principiante e vuoi iniziare con piccole somme, creare un piano di risparmio è una buona idea. In questo modo, potrai investire automaticamente una certa somma ogni mese e lavorare per costruire il tuo patrimonio a lungo termine.

Ecco come si compone il termine ETF

Perché investire negli ETF?

Gli ETF stanno diventando sempre più popolari tra gli investitori principianti e avanzati e sono particolarmente adatti agli investitori con obiettivi a lungo termine:

  • Garantire la sicurezza finanziaria della tua famiglia
  • Investire denaro per i bambini
  • Compensare l’inflazione
  • Costruisci un reddito passivo
  • Provvedere alla propria vecchiaia

In relazione ai motivi appena citati, gli ETF offrono soprattutto una cosa: la possibilità di ottenere un rendimento interessante. I tipi di investimento tradizionali, come i risparmi delle società edilizie o i conti di risparmio, non sono più adatti a generare rendimenti. In molti casi, non possono nemmeno essere utilizzati per compensare l’inflazione.

È bene sapere che:

L’inflazione descrive un aumento generale dei prezzi. Questo fa sì che il denaro che hai risparmiato perda valore. A parità di denaro, puoi usufruire di un numero sempre minore di servizi o prodotti a causa degli elevati tassi di inflazione.

I rendimenti degli ETF dipendono dalla loro esatta composizione e possono variare notevolmente. Gli investitori utilizzano spesso gli ETF per investire in azioni. Nel lungo periodo, le azioni hanno le migliori possibilità di ottenere rendimenti elevati. Un rendimento annuo del 7-9% è realistico in un orizzonte di investimento lungo.

Vantaggi degli ETF

Un particolare vantaggio di questa classe d’investimento è il suo basso costo. A differenza dei fondi gestiti, la natura passiva dell’investimento impedisce l’applicazione di commissioni elevate. In linea di massima, i costi sono compresi tra lo 0,05% e lo 0,8% dell’importo dell’investimento. Per gli investimenti con gestione attiva del fondo, puoi aspettarti commissioni fino al 5% dell’importo dell’investimento.

Le opzioni di diversificazione già citate sono utili per aumentare la sicurezza. Un indice, che spesso contiene centinaia o migliaia di titoli, è ampiamente diversificato e rappresenta uno dei principali vantaggi di questa classe di attivi. Rispetto all’acquisto di singole azioni, i rischi degli ETF sono notevolmente inferiori.

Un altro aspetto positivo è la trasparenza. Sui siti web dei rispettivi provider è possibile leggere l’esatta composizione degli indici: quale percentuale è investita in quali paesi, quali società sono incluse e in che misura, il livello dei costi e tutte le altre informazioni. La composizione viene aggiornata regolarmente per garantire trasparenza agli investitori.

Gli ETF offrono un elevato grado di flessibilità. Ad esempio, se hai impostato un piano di risparmio, puoi costantemente modificarlo, aumentarlo, sospenderlo o interromperlo. Ti vengono offerte molte opzioni per adattare l’asset class alla tua situazione finanziaria. Tuttavia, anche in questo caso vale lo stesso discorso: È consigliabile impostare una strategia una volta sola e rispettarla.

Attenzione!

Questo tipo di investimento è generalmente liquido. Puoi acquistare o vendere titoli ogni giorno in borsa e trasformarli in contanti. Le limitazioni sono solo quelle degli orari di apertura. Tuttavia, devi tenere presente che si tratta di un tipo di investimento a lungo termine.

Banner - Trade Republic
95/100
Punti
Applicazione molto buona
Azioni e piani di risparmio a partire da 1€
Bonus: azioni gratuite fino a 200€
AL FORNITORE*

Quali sono i rischi degli ETF?

Ti starai chiedendo quali sono gli svantaggi dei fondi ETF. Gli ETF non sono adatti a tutti gli investitori e talvolta differiscono notevolmente nella loro composizione. Tuttavia, esistono alcuni rischi comuni e possibili svantaggi, che vengono illustrati di seguito.

ETF o fondo attivo?

Rischio generale di mercato dovuto alle fluttuazioni di prezzo

In linea di principio, devi aspettarti delle fluttuazioni dei prodotti sul mercato azionario e gli ETF non sono esclusi da questo fenomeno. Le influenze esterne, come le notizie politiche, influenzano il mercato azionario e hanno un impatto sui prezzi.

Le influenze specifiche includono, ad esempio, le decisioni sui tassi di interesse da parte delle banche centrali o le nuove leggi in materia di economia. Possono anche verificarsi degli eventi imprevisti che fanno virare temporaneamente i prezzi in una direzione o nell’altra. I cicli più ampi di rialzo o ribasso dei prezzi vengono definiti mercati toro o orso.

Nel corso della storia, è capitato più volte che si verificasse un crollo del mercato azionario e che i prezzi scendessero bruscamente per un certo periodo di tempo. Un esempio non troppo lontano nel tempo è la pandemia di coronavirus e il suo impatto sull’economia.

In un periodo economico così difficile, è importante che tu non venda le tue azioni in preda al panico, ma che rimanga fedele alla tua strategia. Un orizzonte di investimento a lungo termine di almeno 10-15 anni è particolarmente indicato per bilanciare le fluttuazioni.

Attenzione!

Le fluttuazioni dei prezzi sul mercato azionario sono normali e consuete. In tempi come questi, ricorda che prima o poi i prezzi torneranno a salire dopo un minimo.

Argomenti ETF – Alto rendimento o alto rischio?

Alcuni ETF mirano a una diversificazione più ampia possibile e a ottenere il rendimento medio del mercato. Un esempio è il già citato MSCI World, che è particolarmente adatto ai principianti e copre numerosi paesi industrializzati.

Altri ETF mirano a ottenere un rendimento particolarmente elevato. Un ETF con un rendimento elevato è, ad esempio, un ETF sull’idrogeno. Tuttavia, l’aumento delle opportunità di rendimento è accompagnato da un maggiore rischio di sicurezza. Investimenti di questo tipo sono noti come ETF tematici. Sono caratterizzati dalle seguenti caratteristiche:

  • Gli investimenti tematici si concentrano spesso su tendenze importanti come la sostenibilità o i cambiamenti sociali imminenti.
  • Spesso investono solo in un paese o in un settore specifico.
  • Un ETF sull’idrogeno, ad esempio, investe in fornitori di idrogeno, stoccaggio, produzione del gas o applicazioni per l’industria. I valori al di fuori dell’idrogeno non sono inclusi
  • Sono state incluse meno aziende rispetto alle varianti globali

Poiché gli ETF tematici investono in possibili tendenze future, spesso hanno l’opportunità di generare un rendimento in eccesso. Tuttavia, presentano dei rischi importanti: Il fatto che investano solo in alcuni paesi e in un settore significa che la diversificazione è insufficiente. Gli investimenti tematici non sono considerati investimenti sicuri.

Se il settore ha un andamento peggiore del previsto, le perdite sono più probabili e non possono essere compensate da altre società che ottengono risultati migliori. Soprattutto se sei un principiante, dovresti concentrarti meno sugli investimenti tematici. Questo tipo di investimento è più adatto agli investitori esperti che hanno già un portafoglio diversificato e vogliono aumentare i rendimenti.

Rischio di cambio

Gli ETF sono offerti in diverse valute, come il dollaro USA o l’euro. In linea di principio, esiste un solo prezzo che può essere espresso in diverse valute. Nel momento in cui investi in titoli denominati in una valuta diversa dalla tua, sorge un rischio di cambio.

I rischi legati ai tassi di cambio possono essere problematici per gli investitori che acquistano e vendono rapidamente e che commerciano investimenti in valute diverse. Se invece hai un orizzonte di investimento lungo, i dati storici dimostrano che le fluttuazioni dei tassi di cambio si compensano e non devi preoccuparti di una riduzione dei rendimenti.

Rischio di controparte

Si distingue tra ETF a replica fisica e ETF a replica sintetica. La variante fisica acquista esattamente le azioni contenute nell’investimento. La variante sintetica, nota anche come swap, può contenere titoli di diverse borse valori.

Se scegli un ETF swap, il tuo provider stipula un contratto con un partner swap. Il partner garantisce i profitti ottenuti con l’indice corrispondente. Il fornitore e l’investitore dipendono quindi dall’adempimento degli obblighi da parte del partner.

Questo è noto anche come rischio di controparte. Per legge, il 90% dell’importo del tuo investimento è coperto da un’operazione di swap, mentre il restante 10% non è coperto.

Attività di scambio

Strozzature di liquidità

Per liquidità, nel contesto degli investimenti finanziari, si intende la rapidità con cui il denaro investito può essere convertito in depositi bancari o la rapidità con cui è possibile accedere al proprio denaro in caso di necessità. La caratteristica della liquidità, insieme alla redditività e alla sicurezza, forma il triangolo magico dell’investimento.

In linea di massima, puoi acquistare o vendere i tuoi ETF ogni giorno in borsa durante il normale orario di apertura. Tuttavia, ci sono due possibili ragioni per cui si possono verificare dei colli di bottiglia nella liquidità.

Da un lato, è possibile che il panic selling si verifichi in massa. Un improvviso e brusco calo dei prezzi può verificarsi se un gran numero di investitori vende un gran numero di titoli.

Anche nel caso di classi di attività popolari, può accadere che non si trovino temporaneamente acquirenti. In questi casi, il sistema di trading viene spesso sospeso temporaneamente.

Questo ti aiuterà a evitare le strozzature di liquidità causate dal panic selling:

  • Cerca di tenere sotto controllo le tue emozioni e aspetta e vedrai.
  • Non farti scoraggiare dagli altri investitori
  • Rispetta l’orizzonte di investimento che hai pianificato
  • Costruisci una strategia prima di investire. Nei momenti di crisi, saprai di essere ben preparato e sarai meno propenso a deviare dal tuo piano finanziario.
  • Informati a sufficienza: se hai acquisito molte conoscenze, ti renderai conto di essere meno spaventato dai crolli dei prezzi perché sei consapevole che le fluttuazioni sono normali e da aspettarsi.

Un altro possibile caso di strozzatura della liquidità è rappresentato dai titoli di nicchia. Ad esempio, quando si tratta di ETF tematici più piccoli, meno conosciuti e meno diffusi, è possibile che non si riesca a trovare subito un acquirente.

Questo problema può essere facilmente evitato attenendosi alle azioni o agli ETF negoziati di frequente. Per i principianti, ad esempio, l’MSCI World è un buon modo per costruire un portafoglio mondiale diversificato.

Attenzione!

Ogni investitore dovrebbe avere degli investimenti liquidi su cui poter contare in caso di emergenza per avere del denaro a disposizione. Un esempio è rappresentato dai conti correnti, da cui puoi trasferire il denaro sul tuo conto corrente in breve tempo. Il gruzzolo di 3 o 4 mesi di stipendio dovrebbe essere conservato in un investimento liquido.

Banner - Trade Republic
95/100
Punti
Applicazione molto buona
Azioni e piani di risparmio a partire da 1€
Bonus: azioni gratuite fino a 200€
AL FORNITORE*

Conclusione: gli ETF come forma di investimento sicura con una sufficiente diversificazione

I fondi indicizzati negoziati in borsa, come gli ETF, sono una classe di attivi interessante per compensare l’inflazione, provvedere alla tua famiglia o fare provviste per la vecchiaia. Offrono flessibilità, costi contenuti e opportunità di rendimento. Essendo facili da capire, sono adatti sia ai principianti che agli investitori esperti.

Nonostante tutti i vantaggi, ci sono anche potenziali svantaggi e rischi associati agli ETF. Tutte le classi di attività negoziate in borsa sono soggette a fluttuazioni di prezzo. Altri rischi includono i temi dell’ETF o il rischio di cambio. A seconda del tipo di investimento, potrebbe esserci un rischio di controparte.

Se ti informi a sufficienza, ci sono buoni modi per contrastare i rischi e aumentare la sicurezza per tutti i problemi. Una sufficiente diversificazione può aiutarti a ridurre il rischio di sicurezza.

Un orizzonte di investimento a lungo termine è particolarmente efficace per compensare le fluttuazioni dei prezzi o i rischi di cambio. Se seguirai questi consigli, avrai la possibilità di ottenere un rendimento interessante in futuro! Puoi trovare maggiori informazioni sugli argomenti “confronto tra broker” o “in cosa investirequi.

FAQ – Domande più frequenti: Quanto sono sicuri gli ETF?

Il nostro autore

Aleks Bleck è il volto di Northern Finance e già all'età di 18 anni era azionista, prestatore e investitore di ETF. La sua attenzione si concentra sui prestiti P2P e sugli ETF passivi. Aleks ha fondato Northern Finance nel 2017 mentre studiava economia aziendale a Lüneburg.

Ha creato il canale YouTube parallelamente al suo lavoro principale nell'investment e corporate banking prima di concentrarsi finalmente su Northern Finance a tempo pieno.

L’esperienza con Trade Republic 2024 e i lati negativi del neobroker

Essendo probabilmente il neobroker più conosciuto sul mercato tedesco, Trade Republic ha molti fan. Non c’è da stupirsi, visto che in genere qui si ottengono condizioni eccellenti e un’ampia scelta! Ora l’azienda sta facendo il logico passo successivo e si sta espandendo in altri paesi dell’UE. Tuttavia, l’offerta non è perfetta e in alcuni punti […]

Per saperne di più
Scalable Capital vs. Trade Republic: Chi ha le offerte migliori?

Sono i neo-broker più economici sul mercato tedesco e pagano anche gli interessi sul tuo capitale, ma chi è meglio? Scalable Capital vs Trade Republic è la domanda che molti investitori si pongono! Abbiamo analizzato da vicino i due provider più popolari e ne abbiamo confrontato le funzioni, i costi e i servizi. Abbiamo anche […]

Per saperne di più
L’esperienza con Fintown: Ottenere rendimenti con le proprietà in affitto

Sei interessato a investire in immobili, ma non sai come fare? Potresti anche essere alla ricerca di investimenti ad alto rendimento con rendimenti medi del 10-14%. In questo articolo ti mostrerò la mia esperienza con Fintown, cosa dovresti considerare e quali sono i vantaggi e gli svantaggi! Aspetti rilevanti: Sei alla ricerca di un investimento […]

Per saperne di più
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram