Azioni o ETF

Azioni o ETF: qual è la scelta migliore nel 2024?

Inflazione, prezzi elevati e pensione statale non garantita: Sempre più investitori cercano alternative ai prodotti di investimento tradizionali, come i conti di risparmio o i contratti di risparmio delle società edilizie, per far fruttare meglio i propri soldi. L’investimento in azioni o ETF è considerato un’alternativa ad alto rendimento. Ma quali sono esattamente le differenze tra le due classi di investimento? In questo articolo scoprirai cosa sono esattamente le azioni e gli ETF e quale investimento è più adatto a te e ai tuoi obiettivi finanziari!

Aspetti rilevanti:

  • I singoli titoli azionari e gli ETF sono classi di attività interessanti per combattere l’inflazione e generare rendimenti
  • Entrambi i sistemi presentano vantaggi e svantaggi diversi e sono adatti ad altri tipi di sistemi.
  • Scopri quale classe di attività è più adatta a te come investitore!

Azioni o ETF: definizione e spiegazione

Prima di esaminare le differenze esatte tra le singole azioni e i fondi negoziati in borsa e quale tipo di investimento è più adatto a te, diamo un’occhiata più da vicino a come funzionano entrambe le classi di attività.

Banner - Scalable Broker Capital
98/100
Punkte
1.300 sparplanfähige ETFs
von der BaFin kontrolliert
Sicher dir bis zu 50€ Startbonus bei Scalable Capital bis 31.01.
ZUM ANBIETER*

Cosa sono le azioni?

Si tratta di un titolo emesso da una cosiddetta AG o società per azioni. Se acquisti un titolo di questo tipo, diventi comproprietario della rispettiva società e acquisisci dei diritti. In qualità di azionista, hai il diritto di partecipare all’Assemblea Generale Annuale in cui viene decisa la politica della società. Hai anche il diritto di voto.

I grandi azionisti possiedono la maggior parte del Gruppo e hanno la massima influenza grazie ai maggiori diritti di voto. I piccoli azionisti utilizzano principalmente le singole azioni come investimento con l’obiettivo di ottenere un rendimento. Come investitore, puoi guadagnare con le azioni cercando di trovare aziende sottovalutate per trarre profitto dalla loro vendita e dai loro risultati.

La strategia dei dividendi è un altro modo per trarre profitto dalle azioni. Si fanno molte ricerche e sforzi per trovare i migliori titoli a dividendo. Quando le società realizzano un utile, possono distribuirne una parte ai propri azionisti. Queste distribuzioni sono chiamate dividendi e l’assemblea generale annuale decide l’ammontare del pagamento.

Si fa una distinzione di base tra tre tipi di azioni, che presentano vantaggi e svantaggi diversi:

  • Azioni privilegiate: in qualità di titolare di un’azione privilegiata, ricevi alcuni vantaggi, come ad esempio un dividendo maggiorato. Questo vantaggio è compensato dal fatto che non hai diritto di voto all’Assemblea Generale Annuale del Gruppo.
  • Azioni nominative: esiste un cosiddetto registro delle azioni in cui viene registrato chi possiede quante azioni della società. Gli azionisti registrati possono partecipare all’assemblea generale annuale e hanno il diritto di votare, ad esempio, sulla distribuzione dei dividendi. Di solito la tua banca trasferisce automaticamente il tuo nome nel registro.
  • Azioni al portatore: con questo tipo di titolo non esiste un registro per le singole azioni. Il diritto di voto spetta all’attuale titolare della rispettiva azione.

Il parametro più importante per l’acquisto di questo titolo è il prezzo dell’azione. Esso descrive il prezzo al quale la singola azione viene trasferita da un proprietario a un altro. Il prezzo delle azioni è determinato dalla domanda e dall’offerta, motivo per cui le fluttuazioni di prezzo sono frequenti. Se ci sono più parti interessate che singole azioni acquistabili, la domanda aumenta e con essa il valore del titolo.

Come funziona l'acquisto di azioni
Come funziona l’acquisto di azioni

Cosa sono gli ETF?

I fondi negoziati in borsa sono un fondo in cui molti investitori versano insieme. Il fondo investe poi in una specifica classe di attività come azioni, immobili, metalli preziosi o obbligazioni. Il fondo contiene un gran numero di titoli e cerca di replicare il più possibile un indice specifico.

Una caratteristica speciale dei fondi negoziati in borsa è che puoi investire il tuo patrimonio in interi mercati con un solo titolo. L’ampia diffusione di questa classe di attività è nota come diversificazione e offre il vantaggio della diversificazione del rischio. I cattivi prezzi delle azioni delle società possono essere compensati dai prezzi delle azioni delle società che stanno performando meglio. Per gli investitori che prestano attenzione a una sufficiente diversificazione, gli ETF sono forse il miglior investimento senza rischi.

È bene sapere che:

Un esempio popolare di ETF per principianti è l’MSCI World. Questo indice investe in oltre 1600 azioni di società di numerosi paesi industrializzati e copre le aziende più importanti e solide del mondo. Grazie alla sua semplicità e all’elevata diversificazione, questo indice è molto apprezzato sia dai principianti che dagli investitori esperti.

L’ETF è particolarmente adatto per obiettivi a lungo termine, in quanto l’orizzonte di investimento ottimale è di almeno 10-15 anni. In questo modo, i rischi possono essere ben bilanciati. Tra gli obiettivi possibili ci sono la pensione o la previdenza per la tua famiglia.

Con un orizzonte di investimento lungo, puoi anche beneficiare dell’effetto dell’interesse composto. Puoi reinvestire i rendimenti che hai già investito. In questo modo, l’importo con cui puoi generare rendimenti futuri è aumentato. Il tuo capitale si rafforza sempre di più.

Effetto di interesse composto con tassi di interesse diversi
Effetto di interesse composto con tassi di interesse diversi

Azioni o ETF? La differenza

Forse stai riorganizzando le tue finanze e ti stai chiedendo “in cosa investire?”: Azioni o ETF? Entrambe le classi di investimento sono considerate ad alto rendimento e rappresentano un’interessante alternativa ai tipi di investimento tradizionali che promettevano buoni tassi di interesse ma che non sono più in grado di compensare l’inflazione. Di seguito analizziamo le differenze dirette per scoprire quale investimento è più adatto ai tuoi obiettivi individuali.

Qual è l’investimento che offre un rendimento migliore?

I fondi passivi non mirano a ottenere un rendimento in eccesso e a battere il mercato. Al contrario, il fondo deve ottenere il rendimento del rispettivo indice e quindi generare il rendimento medio del rispettivo mercato.

Gli ETF tematici sono una forma speciale che investe in alcuni settori innovativi. Questo settore di fondi negoziati in borsa è associato a un rischio maggiore, ma può generare rendimenti più elevati. Un esempio di ETF ad alto rendimento è l’ETF sull’idrogeno.

Gli investitori privati che investono in singole azioni mirano a ottenere rendimenti particolarmente elevati. Gli investitori cercano di trovare titoli sottovalutati con l’obiettivo di trarre profitto dalla loro performance al momento della vendita. Inoltre, i prezzi delle singole azioni fluttuano maggiormente. I punti di entrata e di uscita favorevoli possono essere sfruttati per generare profitti.

In sintesi, il confronto mostra che in teoria esiste una maggiore possibilità di ottenere rendimenti molto elevati con le singole azioni. Tuttavia, questo vale solo per quegli investitori che riconoscono e sfruttano le migliori opportunità e che possono utilizzare la loro vasta conoscenza ed esperienza in questo settore. Il successo delle singole azioni dipende in gran parte dall’investitore.

I fondi negoziati in borsa tendono a guadagnare punti per la loro coerenza e dipendono dagli attuali sviluppi del mercato e da fattori esterni come decisioni politiche o crisi. Gli ETF tematici, che possono aumentare il rendimento potenziale, sono più rischiosi e meno diversificati degli ETF globali.

Banner - Trade Republic
95/100
Punkte
Sehr gute App
Aktien und Sparpläne bereits ab 1€
Bonus: Gratis-Aktie im Wert von bis zu 200€
ZUM ANBIETER*

Azioni o ETF: quale investimento offre più sicurezza?

Il concetto di fondi negoziati in borsa è stato concepito per sfruttare la redditività delle azioni, riducendone però i rischi. Le singole azioni sono considerate molto più rischiose rispetto all’investimento in un ETF.

Grazie all’elevata diversificazione del rischio degli ETF, è possibile compensare le perdite di alcune società con altre società incluse. Questa distribuzione del rischio rende i fondi negoziati in borsa un investimento relativamente sicuro se gli investitori garantiscono una sufficiente diversificazione.

Anche i fondi negoziati in borsa sono classificati come attività separate. Ciò significa che il patrimonio degli investitori del fondo è separato da quello del tuo broker o della tua banca. In caso di insolvenza, il tuo patrimonio investito è protetto e ti verrà restituito.

Il rischio di sicurezza delle azioni è più elevato ed è responsabilità dell’investitore. Le fluttuazioni di un portafoglio di singole azioni sono maggiori e più significative. Una perdita totale del patrimonio investito di alcune società è possibile, mentre una perdita totale del denaro investito in ETF è praticamente impossibile.

Se sei interessato a investire in singole azioni, assicurati di essere sufficientemente diversificato. Il tuo portafoglio dovrebbe contenere un gran numero di società di diversi paesi e settori, in modo da evitare la formazione di rischi di raggruppamento.

L’orizzonte di investimento

I fondi negoziati in borsa sono una classe di attivi con un orizzonte di investimento a lungo termine. Questo protegge dalle perdite e garantisce che le possibili fluttuazioni possano essere ben bilanciate. Inoltre, se hai investito il tuo denaro per molti anni, puoi beneficiare sempre di più degli interessi composti.

Tra coloro che investono in singole azioni si possono trovare entrambi i tipi di investitori: Gli speculatori a breve termine che approfittano delle piccole variazioni di prezzo e gli investitori a lungo termine che vogliono beneficiare dell’andamento positivo di alcune società che tengono in portafoglio per anni.

Spese

Probabilmente una delle maggiori differenze tra le due classi di attività è l’impegno che comporta. La negoziazione di singole azioni può richiedere molto tempo. Ogni investitore è responsabile dell’esatta composizione del proprio portafoglio. Per trovare le aziende con le migliori opportunità di crescita, gli azionisti hanno bisogno di competenze ed esperienze approfondite.

Il value investing consiste nello scoprire quali aziende sono sottovalutate e hanno buone possibilità di sviluppo positivo. In questo modo, gli investitori possono beneficiare di prezzi di vendita più elevati. Ciò richiede una conoscenza precisa dell’azienda, compresi numerosi dati economici fondamentali.

Gli investitori che prediligono il trading a breve termine e sono interessati al trading e alla speculazione investono anche molto tempo e fatica: per trarre vantaggio dalle fluttuazioni a breve termine, è necessario tenersi aggiornati, ottenere informazioni regolarmente e tenere d’occhio i prezzi. Investire in singole azioni è quindi dispendioso in termini di tempo e denaro.

Se vuoi investire in fondi negoziati in borsa, l’impegno è decisamente minore ed è più adatto ai principianti. È importante capire come funziona un ETF e come è strutturato. Tutto ciò che devi fare è familiarizzare con attenzione e conoscere i possibili rischi e come affrontarli.

È bene sapere che:

Le azioni individuali richiedono molto tempo e molta esperienza. Sono più adatte agli investitori esperti. Gli ETF sono rivolti a principianti e investitori avanzati e richiedono meno sforzi. Una volta impostati, il processo di investimento è automatizzato.

Come funziona un ETF
Come funziona un ETF

Gli investitori hanno voce in capitolo

Come già detto, la maggior parte degli azionisti di singole azioni ha diritto di voto all’Assemblea Generale Annuale della rispettiva società. Gli investitori in fondi negoziati in borsa non hanno diritto di voto. Sebbene il diritto di voto sia incluso nell’acquisto di un fondo negoziato in borsa, viene trasferito al tuo fornitore.

Azioni individualiETF
Viene acquistato un titolo di una societàViene acquistato un titolo che contiene un gran numero di società
Impegno elevato (dati aziendali, strategie, sviluppi attuali, ecc.)Poco impegno
Spesso con diritto di voto per gli azionistiNessun diritto di voto
Alto rischioBasso rischio
È richiesta una competenza specifica sui gruppi aziendaliÈ richiesta una conoscenza generale del funzionamento della classe di investimento
Banner - Consorsbank
78/100
Punkte
kostenlose Depotführung
0 € Ordergebühr für 6 Monate
ZUM ANBIETER*

Conclusione: gli obiettivi finanziari personali come fattore decisivo tra azioni o ETF

Le azioni e gli ETF sono tra gli investimenti ad alto rendimento. Entrambi offrono un’interessante opportunità per combattere l’inflazione e far fruttare di più il tuo patrimonio. Tuttavia, presentano vantaggi e svantaggi diversi e sono adatti a diversi tipi di investitori.

Se vuoi ottenere un rendimento superiore e sei disposto a investire molto tempo per informarti su determinate aziende, rimanere aggiornato e imparare le strategie, le azioni individuali potrebbero essere un’opzione interessante per te. In generale, devi essere consapevole che i rischi e la responsabilità personale sono maggiori. È necessario dedicare molto tempo e impegno, per il quale si può essere ricompensati con rendimenti elevati.

Se invece stai cercando un tipo di investimento semplice e a basso costo che ti permetta di ottenere un rendimento con poco sforzo, l’investimento in un ETF potrebbe essere la soluzione che fa per te. Si tratta di un investimento con un orizzonte temporale a lungo termine che non ti darà un rendimento eccessivo, ma ti ricompenserà con una maggiore sicurezza e con il rendimento medio del mercato. Scopri di più sugli Exchange Traded Funds o “Fondi indicizzati vs ETF” qui!

FAQ – Domande frequenti sulle azioni o sugli ETF

Il nostro autore

Aleks Bleck è il volto di Northern Finance e già all'età di 18 anni era azionista, prestatore e investitore di ETF. La sua attenzione si concentra sui prestiti P2P e sugli ETF passivi. Aleks ha fondato Northern Finance nel 2017 mentre studiava economia aziendale a Lüneburg.

Ha creato il canale YouTube parallelamente al suo lavoro principale nell'investment e corporate banking prima di concentrarsi finalmente su Northern Finance a tempo pieno.

L’esperienza con Debitum: un rendimento di oltre l’11%

Debitum è la prova che le dimensioni non sono tutto. La mia esperienza con Debitum lo dimostra: Il rendimento che puoi aspettarti è superiore all’11% (al netto di eventuali inadempienze)! Ecco come funziona, quali sono i vantaggi ma anche i problemi e gli aspetti ai quali devi prestare attenzione. Aspetti rilevanti: Debitum è un provider […]

Per saperne di più
Top ETF 2024 – A cosa fare attenzione quando si acquista

Sempre più investitori investono negli ETF. Essi ti impediscono di perdere costantemente denaro e ti proteggono dall’inflazione. Inoltre, ti aiutano a costruire un patrimonio a lungo termine. Potresti voler ottenere un rendimento più elevato o provvedere alla tua famiglia dal punto di vista economico. Ma come si fa a trovare gli ETF adatti? In questo […]

Per saperne di più
I 10 migliori investimenti del 2024 – Investire correttamente il denaro

Attualmente le famiglie stanno lottando contro un’inflazione relativamente alta. A lungo termine, l’inflazione può svalutare il tuo denaro e contribuire al fatto che puoi acquistare sempre meno prodotti e servizi per la stessa somma di denaro. Ti starai chiedendo come investire il tuo denaro per contrastare efficacemente l’inflazione. In questo articolo ti mostriamo i 10 […]

Per saperne di più
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram